Browse By

Come scegliere il colore del proprio bagno?

Quando si vuole dipingere un bagno, decidere il colore delle pareti è sempre uno dei passi più difficile da compiere. Quale colore scegliere? Meglio una tinta rilassante o un colore acceso? Per chi si trova in questa situazione, ecco una serie di consigli per prendere la migliore decisione.

Arredare una casa non è mai semplice, in particolare per chi si trova alla prima esperienza. Anche se sono molti i siti dove si possono trovare dei suggerimenti, non sempre si è in grado di fare la scelta migliore. Il bagno, una delle stanze più importanti della casa, è una zona che deve essere accogliente e funzionale allo stesso tempo. Proprio per questo, è opportuno scegliere i giusti complementi ma anche le tinte che andranno a colorare le sue pareti.

Per aiutarvi in questo compito, abbiamo chiesto un parere agli esperti di www.cambiovasca.it. Azienda con sede nel bresciano, fornisce i suoi servizi nelle provincie di Brescia e Bergamo. La comprovata esperienza nel trasformare vasche da bagno in docce, ha permesso ai tecnici di questa azienda di accumulare una notevole esperienza negli arredamenti per bagno e zone doccia.

Per chi vuole sostituire la propria vasca da bagno, e installare una doccia funzionale e dalle linee più moderne, cambiovasca.it è senza ombra dubbio un’azienda in grado di fornire un ottimo servizio. Sulle pagine del loro sito internet, sono presenti una serie di esempi di realizzazioni. Cosa, che permette già di farsi qualche idea e/o prendere ispirazione.

Scegli una paletta di colori

La prima cosa da prendere in considerazione, è quella di delineare quali sono i colori che più si preferiscono. Avere un punto di partenza, escludendo quindi una serie di colori, è sicuramente un ottimo inizio. Una volta che si sono scelti alcuni colori, è bene porsi la domanda su quali sono i più rilassanti.

Questo punto, vi permette di avere un punto di partenza, dal quale si ha la possibilità di restringere il campo a circa cinque opzioni.

Regola del tre

Per chi è alla ricerca di un’idea su quanti colori e come utilizzarli, la regole del tre è un semplice e veloce trucco da applicare. Una volta che si sono scelti tre colori che stanno bene insieme, si possono distribuire nella stanza seguendo una regola di distribuzione del 70-20-10.

Il colore più chiaro occuperà la percentuale del 70%, il successivo il 20% e l’ultimo colore – quello più audace tra i tre scelti – avrà assegnato il 10%.

Accessori

Una volta che si sono scelti i colori delle pareti, è bene assicurarsi che anche gli accessori siano coordinati con il resto della stanza. Non è bene avere degli accessori che cozzano con i colori scelti per arredare le pareti.

Se è possibile, è bene assicurarsi di continuare ad usare un colore tenue anche nella scelta degli asciugamani. Un asciugamano di colore nero, in un bagno arredato con tinte pastello o chiare non è detto che sia la scelta più idonea.

Usare più colori neutri

Se volete far diventare il vostro bagno una stanza rilassante, i colori neutri sono una delle scelte migliori da cui partire. Non optate per un solo colore o variante, perché alla lunga potrebbe risultare una scelta noiosa. Per ottenere il miglior effetto, è opportuno mescolare due colori neutri, con una proporzione del 70/30%. La percentuale maggiore, è sempre bene assegnarla al colore più chiaro tra i due scelti.

Per chi non riesce a trovare una scelta di colori, può sempre utilizzare internet per cercare ispirazione. Grazie a Google e agli altri motori di ricerca, è possibile selezione una miriade di fotografie di bagni da cui trarre ispirazione. Successivamente, con calma, grazie ai modelli trovati si potrà creare una soluzione ad hoc per le proprie necessità.

Rispondi