Browse By

Pompe industriali: la scelta è davvero ampia

Le pompe pneumatiche industriali sono dispositivi capaci di movimentare grandi quantità di fluidi e vengono spesso utilizzate per la pulizia di superfici particolarmente ampie sia interne che esterne.

Pompe industriali

Tra i modelli maggiormente utilizzati a livello industriale ci sono le pompe a doppia membrana che aspirano i fluidi senza utilizzare strutture meccaniche, poiché si basano su un sofisticato meccanismo autoadescante.

Una delle aziende leader nel settore della distribuzione di pompe a membrana è Debem che offre diverse soluzioni a livello industriale ma anche nel settore alimentare, cosmetico, tricologico e delle bevande.

Le pompe Debem garantiscono risultati molto performanti grazie alla loro particolare funzionalità e versatilità ed offrono prestazioni molto elevate e multifunzionali in base alle diverse esigenze dei clienti.

Cos’è la pompa pneumatica a doppia membrana

La pompa pneumatica a doppia membrana è un dispositivo ideale per il pompaggio di fluidi con viscosità apparenti elevate anche in presenza di parti solide in sospensione. Il funzionamento è estremamente sicuro grazie ad un circuito antistallo che non ha bisogno di aria lubrificata.

Questa particolare pompa a membrana ha trovato un ampio utilizzo nel settore industriale grazie all’elevata capacità di adescamento da rilevanti altezze di pescaggio.

Ulteriori vantaggi garantiti dalla pompa pneumatica sono la possibilità di funzionare a secco senza subire danni e la possibilità di regolare con precisione la velocità senza alcuna perdita di pressione.

Tra i fattori da tenere in considerazione c’è la compatibilità chimica tra materiali e sostanze, senza trascurare le temperature, che determina anche la scelta dei materiali di composizione.

Grazie alle dimensioni piuttosto contenute e l’eccelsa qualità dei materiali le pompe pneumatiche a doppia membrana possono essere spostate facilmente e velocemente da un luogo all’altro ed essere impiegate anche in aree pericolose e potenzialmente esplosive e per applicazioni gravose.

Quali caratteristiche bisogna analizzare nella scelta di una pompa industriale

Le pompe industriali hanno caratteristiche diverse da valutare in base al luogo di utilizzo ed alle prestazioni richieste. Nello specifico i principali requisiti da considerare nella scelta di una pompa sono: la rapidità di pompaggio, la portata e la prevalenza.

La rapidità di pompaggio indica l’energia potenziale che può essere sprigionata per portare a termine il lavoro.

La portata fa riferimento al volume dell’acqua, espresso in metri cubi o litri, che le pompe sono in grado di spostare e movimentare entro una determinata unità di tempo. Infine la prevalenza equivale al più alto picco di dislivello di sollevamento.

Oltre a questi tre parametri fondamentali bisogna considerare anche l’NPSH, cioè la differenza esistente tra la pressione esercitata su un determinato punto della struttura idraulica e la tensione relativa al vapore del liquido nello stesso punto.

Come funzionano le pompe industriali

Entrando più nell’aspetto tecnico le pompe industriali lavorano tramite l’attivazione di un pistone avviato da un tradizionale sistema a biella-manovella oppure con un particolare dispositivo pneumatico.

Insieme al pistone si attivano le cosiddette “valvole di non ritorno” che favoriscono lo spostamento e la movimentazione del fluido. Il pistone stabilisce la portata che la pompa può garantire in base ai colpi che vengono eseguiti ed alla cilindrata supportata.

L’innovazione tecnologica ha permesso di realizzare dispositivi avanzati ed all’avanguardia che utilizzano degli specifici microprocessori per soddisfare le esigenze sempre più mirate e pressanti nei vari settori industriali.

Pompe sanitarie e alimentari

Grazie alla loro particolare versatilità le pompe non vengono utilizzate solo nel settore industriale, ma anche in quello sanitario ed alimentare.

  • Le pompe sanitarie ed alimentari, in virtù delle loro peculiari caratteristiche, possono essere impiegate ad esempio nei settori della farmaceutica, della cosmetica, della tricologia e delle bevande.
  • Le pompe a doppio diaframma sanitarie sono in grado di soddisfare tutte le richieste degli utilizzatori e le esigenze in cui è richiesta l’applicazione in campo sanitario: FDA, 3A FDA e FDA AtEx.
  • Le pompe a travaso in serie sanitaria sono invece realizzate e progettate per soddisfare ogni esigenza di travaso da fusti, serbatoi e contenitori. Queste pompe sono in grado di movimentare creme, cioccolata, succhi concentrati, birra, vino e salse.
  • Le pompe a lobi sono ideali per un trasferimento delicato dei liquidi che presentano un’alta viscosità con o senza particelle in sospensione a bassa velocità di rotazione e garantiscono un’erogazione di flusso costante con certificazione 3A e EHEDG.
  • Le pompe volumetriche a rotori per un trasferimento delicato assicurano un’erogazione di flusso costante ed un’elevata aspirazione e sono indicate per il trasferimento di liquido a tutte le viscosità.
  • Le pompe diaframma a serie sanitaria sono dotate di certificazione 3A e sono ideali per l’industria di processo alimentare, cosmetica, casearia e farmaceutica.
  • In ambito alimentare, farmaceutico e cosmetico sono particolarmente gettonate anche le pompe di travaso a serie sanitaria che svolgono il lavoro di trasferimento di cisterne, fusti, serbatoi e vasche secondo la normativa FDA “Compliant”.
  • Le pompe dosatrici risultano particolarmente indicate per il dosaggio e le iniezioni di aromi, additivi ed ingredienti nel settore cosmetico, farmaceutico, alimentare e delle bevande.

Rispondi