Browse By

Con Paesà conosci le tradizioni locali grazie alla sharing economy

Paesa Paesà è la piattaforma creata da Francesco Domenico D’Auria e Annapaola Di Paolo che offre corsi sugli antichi mestieri contadini e artigiani. Un modo per offrire nuova vita a attività che vanno via via scomparendo, offrendo però a turisti e viaggiatori curiosi la possibilità di imparare qualcosa di diverso e antico. «La mission di Paesà – spiega Francesco – è quella di tenere viva tutta la memoria dei saperi e delle pratiche umane territoriali attraverso la condivisione». L’idea nasce per colmare quel vuoto che c’è tra chi ama i saperi legati alla tradizione, ma ignora i processi e le tecniche per tenerli vivi. «Noi consumiamo i prodotti della tradizione, ma non sappiamo più farli» specifica Francesco e con una battuta paragona il lavoro che sta portando avanti con Paesà a quello del WWF: l’unica differenza è che mentre il WWF salva i panda dall’estinzione Paesà si occupa di proteggere gli ultimi artigiani e contadini rimasti.

Conosci le tradizioni locali grazie alla sharing economy

Al momento la piattaforma è in versione beta ma tutti possono proporre un proprio corso compilando il form presente sul sito. Prima di entrare in azione bisogna aspettare l’ok da parte dello staff che, a richiesta, si occuperà anche della parte promozionale. «Gli “insegnanti” – spiega Annapaola – arrivano spesso da associazioni culturali che si occupano di promozione del territorio. In più Paesà può contare su una rete di ambassador che seleziona i saperi e le esperienze più interessanti».
Paesà è un mix di turismo, sharing economy e antropologia. In attesa della versione definitiva del sito, visitate paesa.it e iniziate a conoscere i corsi già attivi.

Rispondi

Piaciuto l'articolo?
Diventa nostro fan
Stai sereno su Facebook
 
Powered by Autience