Browse By

TIM Wcap 2016: alla ricerca delle startup digitali del futuro

TIMWcapIl 30 marzo a Bologna è stata presentata la call 2016 di TIM Wcap, bando che dal 2009 rappresenta un vero e proprio pilastro dell’innovazione italiana. Questa edizione ha alcune novità: ce le siamo fatte raccontare da Dario Maccarrone, colui che che gestisce l’acceleratore TIM Wcap di Catania. Per la prima volta si parla di call for startup e non for ideas: «Questo significa che rispetto agli altri anni TIM andrà a premiare i progetti che hanno già una certa solidità dal punto di vista progettuale, ma – tranquillizza Dario – non per forza i gruppi proponenti devono essere già costituiti come società».

In più, TIM consolida ancora di più il legame con le startup accelerate. «Abbiamo cercato di aumentare il numero di possibilità per i progetti incubati di entrare in contatto con l’azienda TIM – spiega Dario. Abbiamo creato un percorso aggiuntivo per quelle startup che si distingueranno all’interno del periodo di accelerazione per fornire loro un ulteriore finanziamento di 10.000 euro (da aggiungere ai 40) e un periodo di incubazione a Roma a stretto contatto con le business unit di TIM».

Queste sono solo due delle novità raccontate da Dario che potete ascoltare nell’intervista che trovate in questo podcast. Viene anche citata la piattaforma TIM Open – attualmente in versione beta – pensata per lo scambio di competenze e conoscenze tra i progetti vincitori. Al termine dell’intervista chiediamo a Dario cosa secondo lui farà la differenza tra le idee che si candideranno: a suo avviso la scelta ricadrà su quei progetti che potranno essere inseriti nei servizi TIM. Non a caso, aggiungiamo noi, il bando parla di startup digitali. Il termine ultimo per presentare la propria candidatura è il 30 maggio, tutte le informazioni e le modalità di partecipazione sono su wcap.tim.it.

Rispondi

Piaciuto l'articolo?
Diventa nostro fan
Stai sereno su Facebook
 
Powered by Autience