Browse By

The Smart Project: open innovation per costruire il futuro aeroporto di Napoli

innovationIl 21 marzo (e fino al 18 aprile) l’aeroporto internazionale di Napoli ha dato il via a The Smart Project. La Gesac, società che gestisce la struttura ha infatti pensato a un progetto di open innovation per stimolare e attivare la cultura della collaborazione e della partecipazione: lo scopo è quello di costruire, secondo la logica del co-design, una visione comune dell’aeroporto del futuro.

Continuano i nostri appuntamenti con Start Me Up e le storie di impresa e di imprese raccontate dalla voce e dalle parole di Fabio Bruno.

Open innovation per cambiare l’esperienza del viaggio

L’uso della parola smart non è da intendere solo nel suo senso letterale, perché spiega Antonio Pascale, quality manager di Gesac, «è anche un acronimo che sta per Smooth, Memorable, Authentic, expeRience in Travel». Parole che descrivono le esperienze del viaggiatore di domani: senza intoppi, da ricordare e autentiche. «Gli aeroporti sono da sempre considerati non luoghi – dice Antonio – con Smart Project vorremmo che il passeggero consideri l’aeroporto di Napoli come parte integrante del viaggio». Requisito essenziale per poter partecipare alla call è aver viaggiato almeno una volta da e per l’aeroporto di Napoli. Per provarlo basterà una copia di un biglietto o anche un selfie scattato all’interno della struttura di Capodichino. Per conoscere meglio Smart Project basta andare sul sito aeroportodinapoli.it/smart.

Rispondi

Piaciuto l'articolo?
Diventa nostro fan
Stai sereno su Facebook
 
Powered by Autience