Browse By

Viaggi low cost e green: Megabus e Flixbus

flixbus-megabus

Il servizio è sbarcato in Italia da ormai quasi un anno, e sono sempre di più gli italiani che sfruttano i bus per viaggi low cost per spostarsi tra varie città del territorio nazionale, ma non solo. Con questo servizio infatti è possibile raggiungere anche numerose destinazioni europee, risparmiando notevolmente in confronto a treni e aerei, anche per “weekend lunghi” dato che molte delle tratte vengono percorse in orario notturno, permettendo di non perdere un’intera giornata Sono attualmente due le compagnie leader nel nostro paese che hanno origine differente ma con servizi pressochè simili.

I viaggi low cost di Megabus

Megabus, compagnia appartenente al Stagecoach Group nata nel 2003, ha iniziato la sua attività in Inghilterra ma si è velocemente espansa oltremanica, non solo in Europa, ma fino ad arrivare al nord America.

La sua peculiarità è quella di offrire tariffe di viaggio a partire da 1€, che come per i biglietti aerei low cost sono limitate per ogni singolo viaggio, ma se ci si muove per tempo è davvero possibile viaggiare al costo di un caffè.

La compagnia utilizza spesso bus a due piani sui quali vengono forniti una serie di servizi, aria condizonata, bagno, ma soprattutto wi-fi gratuito e prese per la corrente, utili per godersi un film o navigare in internet durante il viaggio. Viene replicato il modello delle compagnie areee anche per quanto riguarda i bagagli: sono infatti compresi un bagaglio da stiva, purché non superi i 20 kg, e una bagaglio a mano da portare con sé a bordo.

E’ possibile acquistare i biglietti esclusivamente online sul sito della compagnia.

Viaggi low cost ma in un ottica “green” con Flixbus

Flixbus è invece la “startup” del servizio bus low cost, in quanto è nata nel 2011, ha origini tedesche e dopo aver ottenuto un clamoroso successo nella sua madre patria l’anno scorso ha deciso di entrare anche nel mercato italiano. Attualmente offre una rete di 45.000 collegamenti con 600 destinazioni in 16 paesi diversi.

I servizi offerti sia in termini economici che di servizi a bordo sono gli stessi del suo principale concorrente, Flixbus da però la possibilità di imbarcare un bagaglio a mano e due bagagli da stiva di max 30 kg.

La compagnia è profondamente impegnata nel rispetto dell’ambiente in particolare utilizzando autobus efficienti in termini di consumo di carburante e di emissioni. Inoltre al momento della prenotazione online viene richiesto se si desidera versare un contributo ambientale per la compensazione delle emissioni CO2 del viaggio. L’importo, che viene automaticamente addizionato al prezzo del biglietto, è pari all’1-3% circa del prezzo e sarà investito in un progetto certificato per far fronte al cambiamento climatico. Potete trovare maggiori informazioni sul sito della compagnia.

Le app delle due compagnie sono disponibili sia per iOs che per Android:

app-store
play-store

Rispondi

Piaciuto l'articolo?
Diventa nostro fan
Stai sereno su Facebook
 
Powered by Autience