Browse By

Arriva la tassa sugli ascensori?

Tassa sugli ascensori?

Secondo Confedilizia, il Governo starebbe studiando una tassa sugli ascensori, in seguito al recepimento della direttiva europea 2014/33 sulla sicurezza degli stessi, che comporterà un ulteriore esborso da parte dei condomini relativo alle spese di manutenzione o eventualmente a quelle di ristrutturazione.

Il testo del provvedimento prevede l’introduzione di nuove verifiche sugli ascensori esistenti: i soggetti verificatori, con il coinvolgimento di Parlamento, Regioni e degli operatori economici interessati, devono decidere quali sono gli adeguamenti da effettuare, a carico dei proprietari di casa. Interventi si sommano ai tanti costi già sostenuti dai proprietari di casa. Secondo le stime di Confedilizia ogni famiglia potrebbe spendere circa 350 euro, quindi ipoteticamente questo esborso andrebbe a sostituire l’ormai abolita Tasi.

Il MISE smentisce Confedilizia sulla tassa sugli ascensori

La replica dell’ufficio stampa del Ministero dello Sviluppo Economico non si è fatta attendere, nella nota il dicastero sottolinea che è ancora al vaglio una bozza del censimento degli impianti datati e potenzialmente pericolosi, che successivamente sarà portata ad aprile all’esame del Consiglio dei Ministri.

Inoltre, il Ministero aggiunge che il provvedimento fa riferimento a una raccomandazione sugli impianti installati prima del 1999, circa l’80% di quelli italiani. Inoltre, si aggiunge dal Ministero che non sono previste verifiche straordinarie, ma solo controlli di sicurezza da svolgersi nell’ambito della prima verifica ordinaria utile, quindi se nel vostro condominio l’ascensore è stato installato successivamente al 1999, non ci sono problemi.

Un’ulteriore precisazione da parte del Ministero riguarda i requisiti da verificare, e che potrebbero far pervenire a un intervento, sono stati individuati in modo proporzionato e selettivo, e non dovrebbero produrre spese eccessive, se molti proprietari hanno già effettuato comunque queste verifiche, seguendo le regolari norme già oggi previste. Infine, secondo il Ministero non si tratta di una tassa, poiché non è prevista nessuna cadenza regolare dei pagamenti.

Stai-sereno.com monitorerà con attenzione l’evoluzione della vicenda, continuate a seguirci numerosi

One thought on “Arriva la tassa sugli ascensori?”

  1. Pingback: Mutui: modifica del Governo, pignoramento dopo 18 rate non pagate
  2. Trackback: Mutui: modifica del Governo, pignoramento dopo 18 rate non pagate

Rispondi

Piaciuto l'articolo?
Diventa nostro fan
Stai sereno su Facebook
 
Powered by Autience