Browse By

730 precompilato: opposizione all’invio delle spese sanitarie

730 opposizione all'invio delle spese sanitarieScadrà il 9 marzo il termine per richiedere che le spese sanitarie sostenute nel 2015 non siano incluse all’interno del proprio 730 precompilato, che sarà disponibile dalla metà del mese di aprile. A partire dal 2016 infatti il modello online comprenderà anche i dati sulle spese sanitarie e sui relativi rimborsi; già dall’anno scorso il Sistema Tessera Sanitaria acquisisce direttamente dagli operatori sanitari (siano essi ospedali, medici, aziende sanitarie locali, farmacie ecc) tutti gli importi relative alle fatture e agli scontrini fiscali emessi.

La possibilità di decidere di escludere tutte le spese, o solamente alcune, dai dati che verranno trasmessi all’agenzia delle entrate per la formulazione del modello precompilato rientra tra le varie misure previste dal Garante per la protezione dei dati personali al fine di tutelare la riservatezza su alcune informazioni che possono risultare estremamente delicate, come ad esempio quelle sulla salute.

Come fare opposizione al 730

Per le spese e i relativi rimborsi dell’anno 2015 l’opposizione può essere fatta dal 10 febbraio al 09 marzo 2016 tramite accesso all’area riservata del sito web dedicato al Sistema Tessera Sanitaria, utilizzando come dati di accesso le credenziali per accedere a Fisconline, ovvero quelle fornite dall’Agenzia delle Entrate per la consultazione del 730 precompilato.

In questo modo sarà possibile selezionare le singole voci per le quali si vuole esprimere la propria opposizione all’invio dei dati. Come già accennato è infatti possibile bloccare solo alcune spese o rimborsi e lasciare che gli altri vengano inseriti nella dichiarazione, avendo così una buona flessibilità di scelta.

I dati così bloccati non compariranno nel 730 precompilato, verrà così garantita la privacy e la riservatezza, ma potranno essere ugualmente inseriti dal contribuente in sede di modifica manuale del modello, prima dell’invio definitivo della dichiarazione dei redditi, così che non venga meno la possibilità della detrazione Irpef del 19% per medicinali e spese sanitarie.

One thought on “730 precompilato: opposizione all’invio delle spese sanitarie”

  1. Pingback: Cosa cambia con la nuova Ricetta Elettronica
  2. Trackback: Cosa cambia con la nuova Ricetta Elettronica

Rispondi

Piaciuto l'articolo?
Diventa nostro fan
Stai sereno su Facebook
 
Powered by Autience